Flavio Castaldo

Storie di vini e di vigne intorno al Vesuvio

Il vino che oggi beviamo è frutto della grande cultura d’epoca romana nella coltivazione della vite. Questo libro in maniera particolareggiata, ma al tempo stesso divulgativa, descrive la vita quotidiana in una “villa rustica” romana, i suoli più adatti ai diversi vitigni, i tempi per la vendemmia, il commercio del prezioso prodotto; ma anche il vino nella tradizione storica da Dionisio ai Bacchanalia. E non a caso i migliori vini dell’antichità decantati da Livio, Cicerone, Plinio, Marziale o Tibullo, erano il Falerno, il Greco, il Faustiniano, il Caleno… Insomma i “vini degli imperatori” che trovavano proprio in Campania la loro area d’elezione, grazie alle caratteristiche del territorio e alle raffinate tecniche di coltivazione e vinificazione.


Info libro

Collana: |
ISBN: 9788874211951
Pagine: 202
Misure: 15x21
Prima edizione: 15-11-2016
Formati: brossura
Prezzo: € 16,00

Autore

Flavio Castaldo è nato a Napoli e vive a Taurasi. Insegnante di lettere e archeologo, collabora con il Museo Archeologico di Taurasi, di cui è stato direttore. è socio fondatore dell’Associazione Nazionale Archeologi, di cui è stato vicepresidente nazionale e presidente dei Probi Viri. Appassionato di vini e sommelier diplomato AIS, ha pubblicato numerosi articoli scientifici su riviste di settore e il volume “Archeologia dei vini in Campania”.


Nella stessa collana