Giulio de Martino

Stanchi del lavoro

Un’opera in sei volumi per esaltare la scelta di una vita  con ritmi più lenti e legata
alle esigenze umane degli individui. Contro il mito della produttività, efficienza, carriera e consumismo. Un invito alla riflessione sulla qualità della vita.

Marx, Engels, Stevenson, Lafargue, Russell, Bataille, Revelli, Hodgkinson, De Masi, Black, Meda, Bencivenga, Gramsci, Battaglia.

 

 


Info libro

Collana:
ISBN: 9788895178141
Pagine: 288
Prima edizione: 2007
Formati: brossura, con foto in bianco e nero
Prezzo: € 9,50

Autore

GIULIO DE MARTINO napoletano del ’54, studioso e docente di filosofia, ha collaborato con il quotidiano “Il Manifesto”


Nella stessa collana