Attilio Wanderlingh

I giorni di Neapolis

  • 9788874211739
  • 2014 pp.
  • € 24,00

Le origini di Neapolis e i suoi mille anni di storia lungo la civiltà greca e romana si trasformano in queste pagine in uno scorrevole racconto. L’affascinante susseguirsi degli avvenimenti documenta come Neapolis sin dalla sua fondazione sia stata un faro di civiltà ateniese nel meridione d’Italia, fino a conservare lingua, usi e tradizioni greche anche lungo il tragitto della sua epoca romana. Ma la narrazione delle vicende storiche e l’itinerario nei tanti resti archeologici non sarebbero tuttavia sufficienti a testimoniare la straordinaria epoca della Neapolis greca e romana. Perciò alcuni capitoli del libro sono dedicati a una dettagliata, colorita, ma anche scientifica descrizione della vita quotidiana nella città: le strade, i comportamenti della gente, le loro case, il cibo, i divertimenti, insomma quel giorno per giorno che di questa antica civiltà ci incuriosisce di più. Perché proprio da quel vivere quotidiano è possibile capire anche una parte delle tradizioni e dei costumi che si sono conservati nel nostro presente.


Info libro

ISBN: 9788874211739
Pagine: 2014
Misure: 17x24
Prima edizione: 15-11-2015
Formati: brossura con alette, illustrazioni e mappe a colori
Prezzo: € 24,00

Autore

ATTILIO WANDERLINGH è, nel gergo comune, un sessantottino. Fondatore e direttore delle Edizioni Intra Moenia, ogni tanto scrive qualche libro e vive sei mesi all’anno in Africa per continuare a illudersi di fare qualcosa di utile.


Rassegna stampa


Nella stessa collana