Napoli in salita e discesa

Il poeta Carlo Bernari scrive: “Napule è tutta rampe, scalinate, scale, gradine, grade, gradiatelle, sagliute, scese…”. Sono tante le espressioni con cui il popolino ha nei secoli dato nome al dedalo verticale di percorsi che caratterizza Napoli e questo libro ne celebra la storia, il fascino, ne denuncia il degrado e l’abbandono che in alcuni casi lo caratterizza, ne stimola la conoscenza, l’uso, la cura. Da centinaia d’anni il collegamento della parte alta della città con l’attuale centro storico passa da lì: una rete di strade pedonali, vero e proprio capolavoro urbanistico composto da 200 percorsi, 135 scale, 69 gradinate. Questo libro – intrecciando foto e testo – le presenta come sono attualmente, come conservano la loro antica storia, come custodiscono il loro carattere popolare e pittoresco, come preservano l’originaria identità tra cultura e natura. Il fine è permettere a tutti di conoscerle e tornare ad usarle; la speranza è di vederle rivivere nella loro funzione, sottraendole ad un destino di abbandono e isolamento

> vai al libro


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *